Consigli felini



Ti sembrerà strano ma l’obesità e la bulimia non sono tipici solamente degli esseri umani, infatti colpiscono anche molti gatti! Per questo è necessario sapere cosa preparare ai nostri amati felini per regalargli uno stile di vita salutare che li faccia sentire sempre in forma.

Cominciamo dall’acqua…

I gatti, come tutti gli animali da compagnia del resto, devono sempre avere a disposizione una ricca quantità d’acqua. In media un gatto beve circa 80ml di acqua al giorno, che sono pressappoco l’equivalente di 1 bicchiere per un gatto di 3kg. Assicurati quindi che il tuo amico abbia sempre a disposizione una ciotola d’acqua fresca, meglio ancora se di una fontanella a ricircolo, notoriamente preferita rispetto alla semplice acqua nella ciotola.

Un gatto che beve poco ha più possiblità di contrarre la cistite, i calcoli renali oppure i blocchi del tratto urinario.

Lo sapevi? I gatti hanno meno sensibilità alla sete rispetto ad esempio ai cani, e quindi se mangiano solo cibo secco possono finire con l’assumere meno liquidi.

Cibi secchi o umidi?

I cibi pronti possono essere secchi, come i croccantini, o umidi, come le scatolette e le bustine. Quelli secchi tutelano l’insorgenza del tartaro e contribuiscono a mantenere i denti più puliti. Quelli umidi sono invece molto più appetibili ma, a differenza di quelli secchi, non contribuiscono alla salvaguardia della salute dei denti.

La scelta tra cibo secco o umido non deve essere per forza solo una, è infatti consigliabile variare molto la dieta del nostro amico acquistando alimenti di diversi tipi.

Dieta casalinga:

Per chi preferisce cucinare per il proprio animale, il primo passo da affrontare è sicuramente il veterinario, che ci può aiutare nell’organizzare una dieta adatta per il nostro amico micio, sulla base del suo stile di vita e della sua età.

Il gatto è un animale carnivoro e come tale ha bisogno di molta carne.

L’ alimentazione ideale per i gatti prevede grandi quantità di proteine, soprattutto di origine animale. Possiamo quindi dargli pollo, cavallo, manzo, maiale, pesce e frattaglie (queste ultime in quantità modeste).

Consiglio: poni sempre attenzione al tipo di cibo che compri al tuo micio, verifica l’integrità del prodotto e la data di scadenza.

Alle proteine si devono affiancare cereali, frutta e verdura, che risultano di fondamentale rilevanza nella loro dieta.

Cibi da evitare:

Alimenti per cani: per chi ha cani e gatti insieme deve sapere che non si possono preparare gli stessi cibi per entrambi, ma ognuno necessità di una propria dieta; i cibi dei cani sono in genere carenti di un aminoacido essenziale, la taurina e causano problemi quali la dilatazione cardiaca e la cecità

Pomodori verdi e patate crude: da evitare assolutamente! possono provocare grandi disturbi intestinali

Cipolla, scalogno e aglio: possono causare l’anemia e sono quindi considerati tossici

Latte e derivati: a differenza di quanto si pensi, il gatto non dovrebbe assumere latte in età adulta. Molti gatti non riescono a digerire il lattosio, che può quindi provocargli diarrea

Uova o carne cruda: possono portare l’insorgenza di malattie come la salmonellosi o i vermi

Cioccolato, caffè e the: sono considerati tossici, meglio lasciarli perdere

Ossa e lische: se il nostro amico ingerisse pezzi appuntiti potrebbe causare le lesioni interne, talvolta anche mortali