Freddo in arrivo! Proteggili cosi

L’inverno è alle porte e il freddo, anche se in ritardo, è arrivato. I nostri piccoli amichetti lo sanno bene ed è per questo che cominciano a perdere il pelo già da fine estate.

Nonostante abbiano una calda pelliccia a proteggerli (chi più, chi meno), ciò non toglie che possiamo aiutarli a superare questa fase invernale con qualche piccolo accorgimento, soprattutto considerando che non tutti sono uguali: i cani di taglia grande trattengono per più tempo il calore, mentre le taglie piccole, quelli a pelo corto e quelli che hanno meno massa corporea, necessitano di un trattamento particolare.

Generalmente è meglio non lasciare i cani a dormire all’aperto di notte, perchè le temperature possono scendere anche sotto lo zero, a maggior ragione se l’animale in questione è anziano o malato.

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha divulgato un elenco di regole per prenderci cura dei nostri fidati amici:

  1. Alimentazione corretta: in inverno vengono bruciate più calorie, quindi la dieta ideale è ricca di nutrienti, grassi e proteine (attenzione a non esagerare!)
  2. Un riparo adeguato: con particolare attenzione a quegli animali che dormono all’aperto, il luogo dove metterli deve essere asciutto e privo di correnti d’aria. La cuccia va posizionata a qualche centimetro da terra, se possibile con l’entrata rivolta in direzione opposta a quella in cui in genere soffia il vento.
  3. Cura e controllo: spazzolare il pelo con costanza stimola la circolazione sanguigna e un corretto rinnovo del sottopelo, che gli darà più protezione. In più, quando usciamo per una passeggiata, se sta nevicando o piovendo, ricordiamoci di asciugarli sempre molto bene.
  4. Ciotola dell’acqua: se il clima è molto rigido, l’acqua presente nella ciotola si può congelare. Utilizzare una ciotola di plastica può rallentare questo processo rispetto a una di metallo, perchè conduce meno il calore.
  5. Non lasciare gli animali incustoditi per molto tempo: lasciare il cane chiuso in garage o in auto per molto tempo senza controllare che sia tutto ok, non è molto saggio. Un’occhiata veloce per sincerarsi che l’animale stia bene è buona norma.

Infine non dimentichiamoci degli amichetti meno fortunati!! se ti avanzano delle coperte, lenzuola o asciugamani portali nei canili o nei rifugi per animali. C’è sempre bisogno di caldo e amore!

Lascia un commento